[News] Novità acquisto carburante

[News] Novità acquisto carburante

8 Febbraio 2018

Con riferimento alla circolare dello Studio del 18.01.2018 vogliamo approfondire con la presente la tematica relativa alla detraibilità IVA e alla deducibilità del costo relativo agli acquisti di carburante.

A partire dal 1° luglio 2018 vi sarà l’obbligo, ai fini della detraibilità dell’IVA e della deducibilità del costo, di acquistare il carburante esclusivamente con mezzi di pagamento tracciabili (carte di credito, di debito o prepagate). A partire dalla medesima data gli acquisti di carburante per autotrazione saranno documentati con fattura elettronica.

Spariranno quindi le SCHEDE CARBURANTE come siamo abituati ad utilizzare e non si potrà più utilizzare il contante come strumento di pagamento, pena la mancata deduzione del costo e detrazione dell’Iva.

Ciò aprirà diverse opzioni sulla gestione degli acquisti di carburante:

  1. Richiesta al distributore della FATTURA ELETTRONICA
  2. Rifornimento mediante pagamento con mezzi tracciabili (carta di credito, carta prepagata, bancomat)
CasisticaDetraibilità IVADeducibilità COSTO ai fini delle imposte
FATTURA ELETTRONICASI(in linea generale: 40%(1) per autovetture; 100% per autocarri)SI(in linea generale 20%(1) per autovetture; 100% per autocarri)
Rifornimento mediante pagamento con mezzi tracciabili, documentati dai relativi estratti contoNOSI

(1)   Per agenti e rappresentanti detraibilità iva pari al 100% e deducibilità costo pari all’80%

Vi invitiamo ad analizzare la vostra situazione e valutare quale tipo di gestione intraprendere, mentre vi ricordiamo che vi è anche la possibilità di optare per i rifornimenti a mezzo di carte carburante rilasciate dai maggiori gruppi di distribuzioni (ad. esempio ENI, Q8 …). Per tale possibilità vi invitiamo a contattare il vostro abituale distributore di carburante.

Lo studio rimane a disposizione per qualsiasi chiarimento in merito.

Facebook

Lascia un commento